Aperol Spritz Tour 2017: ultima tappa estiva, Bacoli

Aperol Spritz Tour 2017

Ultima tappa Bacoli

 

Ventiquattro ore a Milano, un aereo direzione Napoli alle 6 la mattina, poco più di 24h a Napoli e poi direzione casa, a Telese Terme, in Campania. Qualche dettaglio dal mio week end per raccontarvi la frizzante esperienza con Aperol Spritz in una delle tappe degli #HappyTogether party. Qui, sul sito Aperol, trovate gli appuntamenti Aperol dell’estate, quella di Bacoli è stata l’ultima tappa dell’Happy Together party, ma gli appuntamenti torneranno quindi, vi consiglio di dare sempre uno sguardo al sito soprattutto perché partecipare agli eventi è gratis e basta solo accreditarsi.

# Affluenza: 6.500 persone
# N. Interazioni digital: 3600
# N. Coriandoli arancioni sparati nel corso della serata : 300 Kg
# N. Video boomerang  creati: 290
# N. Tuffi in piscina palline Happy Together: 1100
# N. Mani intrecciate Happy Together nel Twister Happy Together: 1200
# N. Palloni giganti lanciati: 12
# N. Brindisi Happy Together: 12000

Sabato 22 ho preso il mio volo Milano – Napoli alle 6 di mattina (più o meno) con un occhio chiuso, i capelli arruffati e alla ricerca del mio muffin al cioccolato (pre- partenza) in aeroporto. Ho questo vizio strano di crearmi piccolo rituali in ogni situazione ed io, quando ho un volo la mattina, ricerco all’aeroporto un Muffin al cioccolato, quello che ha poi le scaglie croccanti. Pronti, decollo, volo, atterraggio e neanche il tempo di accorgersene e ti ritrovi a Napoli, in Campania, e per me sentire quell’accento mi fa pensare ‘a casa’. Dei miei giorni a Bacoli ho un ricordo nitido di alcune cose in particolare:

  1. I bagni in piscina ed i miei momenti al sole super oleata per abbronzarmi (senza alcun risultato)
  2. I cin cin di Aperol Spritz che penso abbiano superato tutti gli aperitivi finora fatti, questo non per dirvi che ne bevo poco, ma per raccontarvi del mio aperitivo preferito (l’Aperol Spritz) e per permettervi un rapido – impossibile – calcolo su quanti se ne possano bere in 48 ore fra bordo piscina, party, pranzo e cena
  3. Il light lunch campano, perchè quando ti dicono light (ormai da quando sono a Milano ho imparato a credere a questa parola) tu ti immagini leggero, la cosa bella della Campania è che quando ti dicono light, è un po’ come quando la nonna ti dice oggi ti preparo qualcosa di leggero: ‘ho fatto SOLO i peperoni imbottiti’ e nonostante tu sia alla ricerca di qualcosa di light, tutto sommato ringrazi, perché è un piacere

Per l’HappyTogether party siamo stati al Castello Aragonese di Bacoli, ed io non c’ero mai stata. Abito da Jessica Rabbits, sandalo alto e venti minuti a piedi per raggiungere la cima del castello, fra salite e strade ciottolose, ma io sono arrivata soddisfatta a destinazione e mi sono concessa uno dei 12 mila cin cin della serata Aperol.

Dress Lightinthebox.it

You May Also Like

  • Violettina

    che belle foto!adesso ho voglia di bere Aperol 😉