Perfect time.

I was wearing Macri Creation earrings; Whitees t-shirt

Facendo un giro sul web ho dato uno sguardo agli orologi presenti su Chrono24, in cui è possibile vendere ed acquistare orologi di lusso, il modello che mi piacerebbe acquistare è un bellissimo Omega, sul sito è anche possibile trovare delle offerte di orologi usati.
In questo post vorrei fare un focus su un accessorio particolare che da sempre affascina sia il mondo femminile che quello maschile, stiamo parlando dell’orologio. Basta fare un salto indietro nel tempo e scoprire come questo accessorio fosse indispensabile al punto da divenire un vero e proprio oggetto decorativo anche per l’abbigliamento.

Ho pensato fosse interessante, di tanto in tanto, approfondire uno degli oggetti e/o accessori cult nella storia del costume. Dando uno sguardo sul web potete scoprire come l’orologio sia stato, ed è tuttora oggi, un accessorio unisex indispensabile. Fino al xx secolo gli uomini utilizzavano quello da tasca, il famoso orologiaio che realizzo il primo orologio da polso fu proprio Cartier.

Negli anni ’60 ne fu sancito il successo grazie ad Hollywood ed alle sue star che iniziarono ad indossare quotidianamente e nei film questo accessorio fino a diventare l’oggetto di uso comune che conosciamo oggi.

Mi sono incuriosita ed ho scoperto che gli orologi che hanno riscosso maggior successo sono stati il Rolex Submariner, indossato da Sean Connery nel film Agente 007, e che, ancora oggi, rappresenta un pezzo da collezione che ha un prezzo di circa 3.500 euro. Grazie invece al presidente americano Kennedy ebbe notorietà il Nastrix in oro 14 carati con 57 rubini e cinturino di alligatore.

Uno dei modelli di orologio che preferisco indossare è quello da taschino in versione collana e dal sapore un po’ vintage che si abbina perfettamente a maglioni, come in questo post, o in alternativa ad abiti romantici in stile retrò.

Per quanto riguarda le tendenze della prossima stagione, oppure le curiosità sulla storia e la nascita dell’orologio e la sua successiva consacrazione ad accessorio cult potete dare uno sguardo al sito di vogue.it

You May Also Like