Poncho. Trend Alert 2013, per un Inverno in stile Retrò

Essere ispirati, contaminati, ogni giorno, che sia un un’immagine, un suono, un’opera d’arte, un personaggio d’epoca o perché no, un capo d’abbigliamento, è un modo per sentirsi parte di qualcosa, sempre.

Il mio pensiero va ad un’aristocratica donna del ‘900, mi immagino capelli corti, alla maschietta, che avvolgono in onde color castagna un volto chiarissimo, bocca color ciliegia, guanti neri e mantella, poncho o cappa, che dir si voglia, a seconda del modello. La cappa richiama in me un’immagine molto ladylike e femminile, l’ampio movimento del braccio e l’effetto ali conferisce un’eleganza che pochi capi riescono a dare. Negli ultimi anni, le cappe sono tornate ad essere un must have da indossare nel periodo invernale, che siano in colori chiari e neutri come il crema o il color biscotto, o si tingano di colori particolari come il verde o il burgundy, esse ti avvolgono e ti riscaldano nelle fredde giornate invernali.

Io amo quei capi che ti trasportano in epoche passate, immagino mantelli su preziosi abiti fruscianti, e poi penso che nella nostra epoca c’è bisogno di capi affascinanti che facciano rivivere un po’ di quei sogni condivisi da tante ragazze. Ma nonostante io sia un’inguaribile romantica, sognatrice alla ricerca di oggetti provenienti da altre epoche, sono altrettanto moderna, in un inspiegabile connubio fra la ricerca del passato e la contaminazione con il presente, così cerco di creare outfit che rispecchino e uniscano questi aspetti contrastanti.

Vorrei indossare un poncho. Lo immagino caldo, avvolgente, adatto al mio inverno color pastello, nella versione verde petrolio e melange, adatto ad outfit comodi, per l’università, ma particolare per la sera, possibilmente con ankle boots grigi. Avrei già in mente l’abbinamento perfetto. Voi cosa ne pensate?

You May Also Like